Laudatio

Gli Zonta Club della Svizzera e del Principato del Liechtenstein conferiscono il Prix Zonta 2015 che ricompensa congiuntamente – in via straordinaria - due scienziate:

Dott.ssa Sophia Haussener

Professore assistente in genio meccanico alla Scuola Politecnica federale di Losanna, Direttrice del Laboratorio di scienze e ingegneria delle energie rinnovabili (LRESE)

per le sue ricerche innovative intese a migliorare la conversione e lo stoccaggio delle energie rinnovabili, un settore estremamente competitivo con un forte impatto sull’avvenire dell’economia e della società, dove nei suoi lavori ella si distingue per l’attenzione riservata all’inclusione delle questioni legate all’ingegneria delle soluzioni tecniche.

Nonostante la sua giovane età, Sophia Haussener è riconosciuta come una delle persone con ruolo di leader a livello mondiale nelle tecnologie legate all’energia solare. Questo le ha già valso diversi riconoscimenti e le ha permesso di ottenere, nel 2014, un ERC Starting Grant. Ella è un modello luminoso per le giovani scienziate di talento, in un settore dove poche donne hanno l’opportunità di fare carriera e diventare un riferimento mondiale.

Dott.ssa Lucie Tajčmanová

Professore assistente in petrologia metamorfica all’Istituto di geochimica e petrologia del Politecnico federale di Zurigo

per i suoi risultati pionieristici nello sviluppo e nell’applicazione di nuovi metodi per l’analisi dei meccanismi e delle condizioni che si presentano nella formazione delle rocce. Con i suoi progressi metodici per una migliore comprensione dei processi chiave nella litosfera, ha dato un contributo scientifico estremamente importante.

Lucie Tajčmanová gode di grande stima internazionale e ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti molto prestigiosi, fra cui un ERC Starting Grant nel 2013. Ella è sotto ogni aspetto più che all’altezza dei suoi concorrenti maschili e un fulgido esempio per giovani donne di talento interessate alle geoscienze.

Zonta